5 bevande detox per depurarsi con l’acqua del rubinetto in maniera efficace

By 22 agosto 2018Acqua e salute
acqua e menta detox

L’acqua del rubinetto di casa può essere trasformata in bevande detox dissetanti, piacevoli e depurative che possono aiutarci  a bere di più. Bere il fabbisogno di acqua giornaliero per alcune persone è difficile o, probabilmente, manca la giusta motivazione. Con l’acqua si possono preparare delle bevande detox a base di erbe o di frutta: basta sapere  come prepararle. Vedremo insieme le ricette per ottenere 5 bevande detox a base di acqua, erbe o frutta.

Motiviamoci  a bere più acqua magari con l’aggiunta di qualche ingrediente che depura

L’acqua è una delle principali fonti di minerali tanto da essere spesso definita il “nutriente dimenticato”. Il fabbisogno giornaliero d’acqua infatti vuole assicurare proprio la quantità essenziale di questo nutriente essenziale. Bere acqua è essenziale per mantenere vitale il nostro organismo ma per molte persone può essere difficile bere la giusta quantità ogni giorno, in più, come sappiamo,  l’acqua non ha gusto e magari si preferisce  bere una bevanda gassata e dissetante ricca di zuccheri e calorie inutili che tra carie e chili superflui non aiutano la nostra salute!

L’acqua del rubinetto però può diventare una bevanda piacevole, dissetante e detox con l’aggiunta di alcuni ingredienti: menta, limone, zenzero, tè verde, linfa di betulla, estratti di tarassaco, cardo mariano e carciofo. Si tratta di ingredienti che possono sostenere la digestione, le normali funzioni depurative dell’organismo e il drenaggio dei liquidi corporei. Vediamo insieme alcune ricette per fare in casa la nostra  acqua detox. Ecco 5 bevande detox per voi.

Acqua detox

Limone, menta, zenzero: 2 ricette per con acqua e limone

Acqua e limone è una bevanda molto popolare. Conosciamo tutti la limonata ma anche la bevanda tiepida a base di acqua e limone che molte persone consigliano di bere al mattino a digiuno come “elisir di bellezza e salute ”, anche depurativo. Aggiungere il limone all’acqua è anche un modo molto semplice di aromatizzarla e renderla una bevanda dissetante e rinfrescante. Se aggiungete zenzero o menta potete preparare una bevanda che aiuta anche  la digestione.

Zenzero, acqua e limone

Basta preparare un decotto: a freddo si immerge la radice di zenzero in un pentolino d’acqua chiuso con un coperchio e si porta a ebollizione. Si lascia raffreddare il decotto e poi si aggiunge il succo di limone. Si filtra con un passino ed è così pronta una piacevole bevanda. Lo zenzero favorisce la normale funzione digestiva ed è noto per l’azione anti-nausea. Inoltre è indicato come sostegno per regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas.

Acqua e menta

Molte persone amano bere acqua e menta ma oggi vi proponiamo un’alternativa sana allo sciroppo di menta molto  ricco di zuccheri. Basta procurarsi della menta in foglie t in erboristeria e farmacia e preparare un infuso con acqua del rubinetto. Fate bollire l’acqua e aggiungete le foglie di menta. Coprite l’infuso per almeno 5 minuti e poi filtrate la tisana così ottenuta. Se volete potete aggiungere del miele per addolcirla e del limone se vi piace, il suo sapore acido compensa il gusto aromatico della menta. Potete berla calda o fredda. La preparazione fredda, anche con sola menta, può diventare una piacevole alternativa all’acqua e sciroppo di menta meno ricca di zuccheri. Una piacevole bevanda detox dato che le foglie di menta piperita sostengono la funzione digestiva, la funzione epatica e la regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas.

water detox

Tè verde, linfa di betulla, tarassaco e cardo mariano: piante depurative per bevande detox

Il tè verde, la linfa di betulla e gli estratti di tarassaco, cardo mariano e carciofo, possono essere impiegati per preparare delle bevande detox per depurare e drenare il nostro organismo.

Tè verde e acqua: la tisana del benessere

Il tè verde è noto per le sue numerose proprietà. In particolare l’estratto delle sue foglie è indicato come antiossidante e utile tonico in caso di stanchezza sia fisica che mentale. Inoltre favorisce il drenaggio dei liquidi corporei e l’equilibrio del  peso corporeo. Dal tè verde si può ottenere una bevanda detox in modo molto semplice: basta preparare la tisana con acqua del rubinetto. L’aggiunta di limone alla tisana sembra inoltre potenziare le sue proprietà. La tisana può essere bevuta calda d’inverno e fredda d’estate. In particolare preparare il tè verde freddo d’estate fatto in casa può diventare una sana abitudine: l’acqua del rubinetto buona c’è e basta procurarsi le foglie di tè verde in erboristeria o farmacia.

Linfa di betulla: un misurino in un litro e mezzo d’acqua

La linfa di betulla è una preparazione che puoi trovare in farmacia o erboristeria. Diluendo un misurino in un litro e mezzo d’acqua si ottiene una bevanda detox e drenante da sorseggiare nell’arco della giornata. La linfa di betulla infatti è indicata per favorire il drenaggio dei liquidi corporei, le funzioni depurative dell’organismo e le normali funzionalità delle vie urinarie.

Estratti di tarassaco, cardo mariano e acqua del rubinetto: depura il tuo organismo

Gli estratti di radice di tarassaco e di semi o frutti di cardo mariano sono noti per favorire le normali funzioni depurative dell’organismo e le fisiologiche funzioni fisiologiche epatiche e digestive. Sono disponibili in gocce da miscelare con acqua o in taglio tisana per preparare dei decotti. Come pianta singola o in miscela, anche con altre piante, permettono di ottenere delle bevande detox per la depurazione dell’organismo. Il gusto amaro rende spesso necessaria l’aggiunta di miele per rendere la bevanda piacevole.

 

Nota bene: sono disponibili spesso tisane o preparazioni liquide già pronte che contengono una miscela di tè verde, linfa di betulla, tarassaco e cardo mariano per preparare bevande detox e drenanti con l’aggiunta di acqua. I prodotti già pronti sono disponibili in erboristeria e farmacia come integratori alimentari a base di estratti erbali bilanciati nel sapore al fine di ottenere bevande piacevoli. È essenziale il consiglio del proprio medico o del farmacista di fiducia: l’assunzione degli estratti erbali di tali piante non è adatta a tutti.

 

L’acqua è la miglior bevanda per tutti: disseta e rappresenta anche una fonte di minerali utili per il nostro organismo.

Per chi desidera depurarsi, ancora una volta l’acqua del rubinetto diventa l’ingrediente principale per la preparazione di bevande detox: l’aggiunta di limone, menta, zenzero, tè verde, tarassaco e cardo mariano è una questione di gusto e esigenze personali.

Ora non ti resta che scegliere la bevanda detox più adatta a te!

Leave a Reply

La discussione è regolata dalle seguenti policy.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux